SPEDIZIONE GRATUITA PER TUTTI GLI ORDINI SUPERIORI A 69,99€

media

Allergia: come prevenirla e rimedi efficaci

18/03/2021


Pur mancando pochi giorni all’inizio ufficiale della primavera, in molti soggetti predisposti le allergie si sono già manifestate con i loro sintomi più noti, quali rinite, occhi che lacrimano e prurito.

L’assunzione di antistaminici è generalmente la soluzione largamente adottata da chi arriva alla primavera impreparato, anche perché non si sa che è possibile prevenirne i sintomi, o comunque ridurne l’intensità, sei si attuano dei piccoli accorgimenti, vediamoli insieme.

La natura dalla nostra parte

Da un punto di vista naturale, sono proprio la fioritura e le pollinosi a causare i sintomi di cui sopra, ed è sempre alla natura che può venirci in aiuto nel prevenire o alleviare le manifestazioni allergiche. In natura si trovano, infatti, diversi principi antinfiammatori e antistaminici, che riducono l’intensità dei sintomi delle allergie e si trovano in diverse piante quali: 

  • Ribes nero: il cui olio essenziale, i flavonoidi e i glicosidi, regalano una azione di supporto alle ghiandole surrenali stimolando la secrezione di cortisolo, che aiuta il corpo nel combattere le infiammazioni.
  • Perilla: svolge un’importante azione antinfiammatoria, diminuendo l’intensità dei sintomi. È utile anche al fine di decongestionare le vie nasali.
  • Adatoda: un bronco dilatatore e antisettico naturale, con rinomate proprietà antistaminiche, espettoranti, che liberano il respiro e diminuiscono l’intensità dei sintomi.
  • Rosa canina: efficace per trattare le pollinosi, perché riesce a regolare la risposta immunitaria.
  • Carpinus betulus: corrobora i benefici di rosa canina e ribes nero, spingendo la loro azione verso le alte zone aeree.

Igiene del naso

Può essere molto benefico effettuare una pulizia quotidiana di lavaggi nasali per rimuovere gli allergeni, la polvere e gli agenti inquinanti. Generalmente vengono utilizzate le soluzioni saline: l’acqua di mare, grazie alle sue doti antibatteriche, è molto efficace per scongiurare le affezioni del cavo oro-nasale, come la sinusite.

Alimentazione: come prevenire i sintomi

Sapendo quando cominciano manifestarsi dei sintomi, è possibile adottare una dieta mirata, partendo un po’ prima, ottenendo una diminuzione dell’intensità dei sintomi.

Con tale scopo, la dieta deve essere povera di cibi ricchi di istamina o istamino-liberatori tra cui troviamo formaggi fermentati, salumi, pesce grasso (alici, salmone), frutti di mare, cioccolato e alcol.

Sempre attraverso l’alimentazione, è importante effettuare il drenaggio e la depurazione epatica: gli allergeni interagiscono anche con il fegato che, se pieno di scorie non escrete, può causare una reazione allergica più acuta. Per farlo, risulta importante assumere elementi come l’inositolo e l’acido-alpha-lipoico, oltre a rifarsi all’assunzione di cardo mariano e carciofi, benefici per la salute del fegato. Oltre a depurare quest’ultimo, risulta una buona pratica anche mantenere sani i nostri reni, garantendone un buon drenaggio, rifacendosi a principi utili in questo senso, come il tarassaco.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Commenti: 0
Nessun commento
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non può essere pubblicato. I campi richiesti sono indicato con *