SPEDIZIONE GRATUITA PER TUTTI GLI ORDINI PARI O SUPERIORI A 69,90€

media

Aprile dolce dormire: l'importanza della melatonina

19/04/2022

La melatonina è nota ad alcuni come l’ormone del sonno ed è secreta dalla ghiandola pineale o ipofisi. Le dosi di melatonina presenti nel corpo sono correlate all’alternanza giorno e notte: il buio ne stimola la produzione mentre la luce la inibisce. È la ragione per la quale capita spesso che, nei cambi di stagione, si dorma meno o peggio, a causa, appunto, del cambiamento delle ore di luce.

Perché la melatonina è importante?

La melatonina agisce nella regolazione del ritmo sonno veglia e tende a portare equilibrio per quel che riguarda le ore di riposo di cui necessita il corpo.

Nei neonati c’è una inferiore produzione di melatonina, a causa della funzionalità non ancora regolare dell’ipofisi, mentre negli anziani accade la stessa cosa ma a causa del sempre più completo processo di calcificazione della ghiandola pineale.

Una alterazione della funzionalità ipofisaria può palesarsi a tutte le età, con una susseguente riduzione nella produzione di melatonina, a causa di:

  • Lavori notturni o che non seguono l’andamento delle ore di luce e buio;
  • jet lag, quando si viaggia per lunghe tratte e si sottopone il proprio corpo a variazioni importanti di fusi orari;
  • insonnia o disturbi correlati al sonno.

In questi casi è utile rifarsi alla melatonina sotto forma di integratore: viene sintetizzata in laboratorio e la sua assunzione in gocce o compresse è efficace per regolarizzare il riposo quando alterato.

Quanta se ne può assumere?

Una dose ottimale di assunzione di melatonina va equilibrata in base alla propria condizione e a quanto il proprio sonno sia alterato, al fine di evitarne gli effetti collaterali. La dose massima di assunzione quotidiana di melatonina è di sei milligrammi.

È bene cominciare con l’assunzione di un milligrammo di melatonina venti minuti prima di coricarsi e, solo nel caso in cui dopo tale assunzione non si avverte sonnolenza, è possibile aumentare la dose di un altro milligrammo. E si così via (fino a massimo sei milligrammi).

I più piccoli possono assumerla?

La melatonina può essere assunta in età pediatrica già a partire dal 5°-6° mese e, per quel che riguarda le dosi, si consiglia un integratore in gocce contenente 0,5 massimo 1 milligrammo di melatonina.

La melatonina è un principio naturale e sicuro per i bambini che stimola il sonno e il suo mantenimento, ma non deve rappresentare la risoluzione principale del problema dei bambini che non dormono.

Se vuoi approfondire l’argomento o hai qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Commenti: 0
Nessun commento
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non può essere pubblicato. I campi richiesti sono indicato con *