SPEDIZIONE GRATUITA PER TUTTI GLI ORDINI SUPERIORI A 69,99€

media

Vivere la menopausa con serenità.

27/01/2021

La menopausa è quel periodo durante il quale termina il periodo fertile della donna: il corpo si avvia verso una produzione sempre inferiore di estrogeni e si arrestano man mano tutti quei processi necessari per la maturazione degli ovociti.

È un processo che comincia, generalmente, intorno ai 50 anni, ed è graduale oltre a manifestarsi in modo diverso di donna in donna: le differenze possono essere molte sia all’inizio che lungo tutta la durata delle diverse fasi: ne è un esempio il ciclo, che può arrestarsi improvvisamente o variare in modo graduale anche nel corso di molti anni.

Tale processo o periodo è noto come “climaterio” (dal greco: passaggio critico) e parte da prima della menopausa, con importanti cambiamenti per l’organismo e per la psiche femminile, fino alla completa cessazione dell’attività ovarica.

Come viverla con serenità

Si possono seguire tutta una serie di semplici abitudini per vivere al meglio questo periodo della propriavita, vediamole insieme.

Buone abitudini

L’attività fisica è fondamentale per ritrovare l’equilibrio psico-fisico, oltre ad altri rimedi a cui ci si può affidare, come l’agopuntura, l’osteopatia e le tecniche di consapevolezza e di meditazione.

Come sottolinaeto da diversi ginecologi, la menopausa è un fenomeno che cambia di donna in donna e, in questo periodo, ha un’importanza rilevante il consolidare l’azione congiunta di mente e corpo attraverso percorsi alternativi o integrativi.

A tavola

Esistono diversi alimenti che possono alleviare i sintomi della menopausa, così come quelle buone pratiche da adottare per far fronte al meglio a questo importante cambiamento nella vita delle donne.

Con la menopausa sale il rischio, in base anche alla persona, di decalcificazione delle ossa e di malattie cardiache: per tale ragione è importante assumere latticini, ricchi di calcio, e vitamina D oltre a evitare i cibi troppo grassi, con lo scopo di mantenere il pesoforma e non incorrere in problemi cardiovascolari. In questo senso, è benefico il consumo di frutta secca come aiuto per mantenere il peso corporeo, oltre a alimenti antiossidanti come frutta e verdura.

La soia e derivati possono donare al corpo della donna in menopausa sostanze simili agli estrogeni, aspetto che potrebbe ridurre alcuni sintomi come le vampate di calore, l’irritabilità e l’ansia. La soia aiuta anche a prevenire o ridurre la sudorazione notturna, così come lo sono luppolo e salvia.

Il nervosismo, i cambi di umore e lo stress relativi a questo periodo possono essere controllati con l’assunzione di cibi ricchi di antiossidanti (spinaci, barbabietole, cavoli di Bruxelles, pompelmo) e fitoestrogeni (semi, cereali, soia), particolarmente indicata, ancora una volta, la salvia che consumata durante i pasti integra fitoestrognei e calcio biodisponibile.

In ultimo, dato che la pelle perde elasticità e tonicità con i cambiamenti ormonali, è importante integrare la dieta con alimenti ricchi di vitamina E, presente principalmente nei frutti oleosi (come le olive, le arachidi, il mais) e nei semi di grano.

Integratori

Esistono molti integratori che possono aiutarci a far fronte a questo cambiamento, evitando o, comunque, riducendo gli effetti collaterali.

Quelli a base di Cardo Mariano svolgono un’azione depurativa, alcuni drenano i liquidi in eccesso con i principi attivi di Caigua e Equiseto e, altri ancora, contrastano i disturbi tipici della menopausa grazie anche alla Salvia officinalis, come vampate di calore, disturbi del sonno, sudorazione notturna, sbalzi d'umore e irritabilità.

Nella pre-menopausa, si possono assumere integratori efficaci per mantenere il peso in equilibrio, grazie all’Arancio amaro e alla Garcinia cambogia.

Come anticipato, anche la pelle, così come i capelli, risente dei cambiamenti ormonali conseguenti alla menopausa. Possono quindi tornare utili gli integratori a base di collagene marino idrolizzato, acido ialuronico, resveratrolo, vitamina C, rame e zinco. Il collagene, insieme all'acido ialuronico, contribuisce a mantenere l'elasticità e la compattezza della pelle.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Commenti: 0
Nessun commento
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non può essere pubblicato. I campi richiesti sono indicato con *